The House of Love


The House of Love sono un gruppo di musica pop-rock inglese .

Si sono formati nel 1986 a Londra, grazie a Guy Chadwick, rimasto colpito dal chitarrista  Terry Bickers e ispirato da un concerto dei Jesus and The Mary Chain.

Il nome della band è un omaggio al romanzo breve “A Spy In The House Of Love” in Italia pubblicato con il titolo “Una spia nella casa dell’amore”, della scrittrice Anaïs Nin.

Il primo album è una raccolta senza titolo, inizialmente lanciata solo sul mercato tedesco e per questo motivo, nota come ” The German Album”. Un disco stuzzicante che lascia intravedere il grande potenziale del gruppo.

Il Primo vero e proprio progetto d’esordio, arriva nel 1988 ed è omonimo. Gioiello di psichedelia chitarristica, abilmente in bilico su melodie pop.

La terza raccolta è ancora una volta omonima e di conseguenza denominata dai fan “The Butterfly Album”.

L’illustrazione di copertina è di Trevor Key, una farfalla policroma impressa su uno sfondo di mattoni. Il suono è pulito, raffinato, più pop.

Nel 1991 incidono una raccolta di scarti e rarità ” A spy in the House of Love”.

“Babe Rainbow” esce nel 1992, nel 1993 troviamo “Audience with the mind”, un vero tracollo commerciale.

Days run away” del 2005, è la quinta raccolta di inediti, un lavoro solare e pacato, che passa inosservato.

A fine 2014, la band si consente un’altra piccola autocelebrazione con un album dal vivo.

Sabato 11 dicembre in ” Comunque Daniela” alle 21:30 su Radio Voce Camuna, a questo link e sul canale 750 del Digitale terrestre l’album “The House of Love del 1990.

La band è finita nel dimenticatoio, per gli intenditori di musica, per chi li ha ascoltati, molte canzoni sono ipotetiche colonne sonore della loro vita.

https://www.thehouseoflove.co.uk/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.