Torna dopo cinque anni di silenzio l’australiano Heath Cullen con un album di inediti ‘Springtime in the heart’, prodotto dal grande Joe Henry. Il suo disco non lo troverete sui soliti canali on-line, se lo vorrete bisognerà andare nel suo store( https://music.heathcullen.com), lui non vuole che la sua musica sia sulle varie piattaforme, soprattutto in questo periodo tanto difficile per i musicisti, che dire, lui è un artista indipendente!

Heath Cullen & Joe Henry

Se il precedente album lo vedeva con Elvis Costello e i suoi Imposters, questo suo nuovo oltre alla collaborazione di Joe Henry gode dell’apporto di bravi musicisti americani: Jay Bellerose ai tamburi, Jennifer Condos al basso, Adam Levy alle chitarre, Patrick Warren alle tastiere e Levon Henry ai fiati.

Gran parte dei brani racchiusi in questo’ Springtime in the hearth’ sono composti da Cullen tranne ‘Song That I Know’ scritta con Joe Henry e “Kill Switch” cover di T Bone Burnett . Le canzoni di Heath Cullen sono profonde, cariche di poesia ed atmosfera. In certi momenti richiama Tom Waits, in altri esprime un alta forma cantautorale, il tutto sempre con passionalità. Non potete quindi mancare sabato 29 maggio alle ore 21:30 con ‘Comunque Daniela’ sulle frequenze della vostra radio: Voce Camuna, in streaming a questo link e sul canale 750 del Digitale terrestre

Intensa musicalità, da ascoltare.

I precedenti lavori sono:

2010-A storm was coming but I didn’t feel nothing

2013-The still and the steep

2015-Outsiders

Leave a Comment on HEATH CULLEN-Springtime in the hearth

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *